Home Page di SocialFin.it


Calcolo dei dietimi giornalieri anche di mora


Come si calcolano i dietimi giornalieri? Tool per calcolare i dietimi di interesse giornalieri anche di mora su un mutuo o prestito od altro finanziamento online



Cos'è il o un dietimo e perchè è giornaliero? Il dietimo giornaliero, come ci indica il prefisso latino (dies) dell'aggettivo dietimo, è una frazione o quota di interessi (sia attivi che passivi) che si calcolano giornalmente: da ciò la definizione di dietimi giornalieri in quanto si calcolano giorno per giorno o, appunto, giornalmente. Il significato più formale di dietimi giornalieri è quello in base al quale si calcolano in valore giornaliero e mai in percentuale a scalare in quanto sono disgiunti da qualsiasi tipo di ammortamento. In sostanza, il dietimo giornaliero è un interesse che è calcolato in maniera pura e semplice giorno dopo giorno per un tot giornaliero che è chiamato tasso di dietimo giornaliero il quale è visibile nella seguente formula: Tasso : 365 = Tasso Giornaliero. Per esempio, se consideriamo un Tan del 10%, il suo tasso giornaliero sarà: 0,027397 cioè 10 : 365 = 0,027397.

Tipologie di calcolo dove vengono usati i dietimi giornalieri: i sistemi di calcolo che invocano i dietimi giornalieri sono molteplici, tra cui evidenziamo i più ricorrenti: per calcolare l'estinzione anticipata (cfr. software di calcolo del conteggio estintivo) non solo del mutuo ma di qualsiasi finanziamento (leasing, prestito, etc.) di cui si voglia estinguere in anticipo. Poi, nel calcolo della mora da ritardato pagamento di una rata qualsiasi. Nel calcolare i dietimi attivi di obbligazioni, quali titoli di stato tipo btp ed altri. Nel calcolo degli interessi legali dove la formula (i = C x I x T), ad un certo punto, è praticamente identica alla formula dei dietimi. Ora vediamo cosa riesce a calcolare il tool - applicazione che vi proponiamo online.

Calcolo dietimi interesse giornalieri + Calcolo dietimo di mora. Ebbene, il tool esegue al contempo: 1) il calcolo dietimi interessi giornalieri di un mutuo ma anche di un prestito (personale o finalizzato) e comunque di un qualsiasi finanziamento. In questo caso andrà indicato il debito residuo (cfr. calcolo del debito o capitale residuo) al Tasso Tan Originario cioè il tasso al quale fu erogato il mutuo, prestito e finanziamento in genere nonchè, infine, i giorni dei dietimi che intercorrono tra l'ultima rata pagata e l'effettiva data di estinzione tramite pagamento del residuo totale o parziale che sia. Per esempio, la rata scade ogni giorno 1 e l'ultima pagata è quella del mese di settembre. In quest'ultimo mese decidete di estinguere il finanziamento, esattamente giorno 24, ebbene i dietimi da indicare sono 24 (dall'1 al 24 = 24)...
2) il calcolo del dietimo di mora: in questo caso ad essere indicato sarà l'importo della rata non ancora pagata, poi il Tasso di Mora ed i giorni di ritardo.
NNBB: A proposito del tasso di mora da ritardato pagamento della rata: questo (il tasso di mora), raramente coincide con il tan ma di solito viene maggiorato e quindi addizionato al tan... Per esempio, oltre al tan del 3% è previsto un ulteriore tasso dell'1% da aggiungere al tan, talchè tutto il calcolo andrà fatto al 4% (3 + 1 = 4) e non al 3. Per maggiori info, chiedete a chi vi ha erogato il finanziamento.
Per ultimo, perchè il tool calcola sia i dietimi giornalieri di estinzione anticipata che quelli di mora? Beh, semplice, perchè sia nell'uno che nell'altro caso la formula matematica finanziaria applicata è sempre la stessa...


Calcola dietimi di interesse giornalieri anche di mora da ritardato pagamento

Debito Residuo / Rata oggetto di Ritardo:

Tasso di interesse Tan / Tasso di Mora:

Indica i Giorni sui quali calcolare i dietimi:





Calcolo dietimi giornalieri mutuo