Home Page di SocialFin.it


Calcolo rinnovo cessione del quinto


Calcolo dei tempi per rinnovo cessione del quinto: dopo quanto tempo si può rinegoziare? Dopo quanti anni? E quante volte si può rinnovare?




Come si calcola il rinnovo della cessione del quinto? Se siete approdati in questa pagina avete già una cessione in corso e volete chiedere il rinnovo della stessa oppure siete semplicemente interessati, curiosi di conoscere come rinnovare una cessione del quinto. Ci siamo già occupati della, diciamo, prima cessione su calcolo cessione del quinto o doppio 5° e vi indichiamo il link in quanto, a parte la tempistica, i criteri generali di calcolo rimangono gli stessi. Procediamo con un certo ordine logico: anzitutto, quando parliamo di tempi di rinnovo cessione del quinto specifichiamo che non c'è differenza se il rinnovo riguarda una cessione del quinto piuttosto che la delega di pagamento nota pure col nome di prestito delega, cioè il doppio quinto. Parimenti, non c'è distinzione se il rinnovo riguarda una cessione della pensione piuttosto che dello stipendio: quello che conta è il rispetto dei termini di legge per rinnovo cessione del quinto a prescindere, ripetiamo, se sia una cessione di 1/5 o del 2/5 ovvero quello di uno stipendio o di una pensione...

Rinnovo cessione del quinto dopo quanti anni? Vediamo dopo quanto tempo è possibile rinnovare la cessione ma con una precisazione: il rinnovo non è in alcun modo a discrezione del pensionato e/o dipendente, nè della banca e/o finanziaria che ha erogato il finanziamento, nè, tantomeno, dal datore di lavoro (inps, stato, impresa, ecc.), ma segue una precisa tempistica prevista dalla normativa di riferimento, precisamente dall'art. 39 e segg. del dpr nr. 180/1950, così come aggiornato nel 2005 (cfr. art. 39 e ss. l. 180/1950 - rinnovo cessione del quinto).
Calcolo rinnovo cessione del quinto. Tenendo presente quanto superiormente detto, ci avviamo a pubblicare quelli che sono i criteri di calcolo del rinnovo della cessione, i quali poggiano sostanzialmente su una sorta di linea spartitempo: la cessione per la quale volete chiedere il rinnovo ha una durata originaria fino o superiore ai 60 mesi o rate (5 anni)? Segue una tabella schematica...

Calcolo dei tempi per rinnovo cessione del quinto:
> Per il rinnovo di cessioni superiori ai 60 mesi devono essere state pagate almeno il 40% delle rate originarie, secondo il seguente schema:
 » Rinnovo cessione del quinto decennale (10 anni) = almeno 48 rate;
 » Rinnovo cessione a 108 mesi (9 anni) almeno 44 rate;
 » Rinnovo cessione a 96 mesi (8 anni) almeno 39 rate;
 » Rinnovo cessione a 84 mesi (7 anni) almeno 34 rate;
 » Rinnovo cessione a 72 mesi (6 anni) almeno 29 rate.
Rinnovo cessione del quinto prima dei 48 mesi o prima dei quattro anni? Cosa notiamo? Che è possibile chiederlo nei casi in cui il finanziamento originario sia compreso tra i 6 ed i 9 anni, mentre è escluso nella cessione decennale...
> Cessione del quinto rinnovo ante termine: con la frase "ante termine" si intendono tutti i casi di rinnovo fino a 60 mesi o rate (da 2 a 5 anni).
 » Nel caso di cessione entro i 60 mesi, il rinnovo ante termine può essere chiesto in qualsiasi momento ma a 2 condizioni: 1) la nuova cessione può essere solo decennale quindi solo quella a 120 mesi; 2) deve, in qualsiasi caso, essere la prima cessione decennale alla quale aderisce il soggetto che ha chiesto il rinnovo.
Le due condizioni devono necessariamente coesistere!
Prima di terminare, alcune cose da sapere (faq) in caso di primo rinnovo!

Rinegoziare la cessione del quinto: che significa rinnovare una cessione del quinto (o prestito delega)? Beh, il rinnovo non è altro che una rinegoziazione del prestito solo che, in tutti gli altri finanziamenti è chiamata propriamente "rinegoziazione", mentre nel caso della cessione, seguendo un linguaggio risalente agli anni '50 (dpr 180/50), viene ancora indicata col termine di "rinnovo", ma nella sostanza è la stessa cosa.
Quante volte si può rinnovare la cessione del quinto? Rispettando i superiori tempi, non vi sono limiti ai rinnovi. Poi, rifiuto rinnovo cessione del quinto: in quali casi può essere rifiutata? Il rifiuto del rinnovo può avvenire nei seguenti casi: 1) qualora non siano maturati i tempi di scadenza previsti; 2) nel caso dei dipendenti, quando sono prossimi al pensionamento; 3) quando, chi vi dovrebbe erogare il nuovo finanziamemento reputa non più sicura la solvibilità del datore di lavoro e/o ente previdenziale, chiunque esso sia. Tuttavia, l'analisi di quest'ultimo caso di rifiuto, varia, ed anche di molto, in base alla banca o finanziaria alla quale vi siete rivolti, quindi in caso di rifiuto di una sarebbe bene rivolgersi ad altra finanziaria e/o banca.
Simulazione rinnovo cessione del quinto: ricordando che, trattandosi di una rinegoziazione a tutti gli effetti, se volete, potete simulare il rinnovo della vostra cessione o della delega di pagamento su calcolo rinegoziazione finanziamento.
Correlate: prestiti personali con durata 15 anni e banche che li fanno.




Rinnovo delega di pagamento