Home Page di SocialFin.it

Finanziamenti per chirurgia plastica e prestiti per chirurgia estetica 2021


Prestiti e finanziamenti per interventi di chirurgia estetica e plastica con pagamento a rate e casi di chirurgia plastica o estetica gratuita in convenzione ssn o asl



Prestiti per chirurgia estetica e/o plastica: come ottenerli? Prima di indicare i sistemi attraverso i quali accedere a dei finanziamenti per interventi di chirurgia estetica e plastica con pagamento rateale, è importante che il Lettore sappia la seguente informazione: proliferano letteralmente delle cliniche convenzionate di chirurgia plastica con il Servizio Sanitario Nazionale (ssn). Ebbene, queste cliniche, oltre che permettere il pagamento anche a rate, operano, al contempo, in regime di convenzione con le Asl di zona. Sarebbe bene, prima di avanzare una qualsiasi richiesta di finanziamento per chirurgia estetica o plastica che sia, informarsi se la prestazione chirurgica per la quale intendete operarvi rientri o meno tra quelle di chirurgia plastica gratuita in quanto mutuabile dal sistema sanitario nazionale.
Gli interventi di chirurgia estetica convenzionati sono parecchi e comunque sono rigorosamente previsti in un'apposita tabella ministeriale, pertanto non possiamo riportarli tutti ma ci limiteremo a riportare i più richiesti ed importanti a livello sociale.

Operazioni effettuate presso cliniche convenzionate di chirurgia plastica mutuabili 2021: interventi di otoplastica ed otoplastia (correzione delle orecchie a sventola); rinosettoplastica, rinoplastica o settoplastica funzionale (setto nasale deviato); addominoplastica a seguito di chirurgia bariatrica che, nei casi di obesità tende ad eliminare la pelle in eccesso post dimagrimento; ricostruzione del labbro leporino; mastectomia e ricostruzione del seno dopo una neoplasia; ustioni causati da incidenti; traumi e malformazioni; riduzione del seno quando l'eccessivo peso provoca danni alla colonna vertebrale; ginecomastia e seno tuberoso; rimodellamento dei seni nei casi di asimmetrie mammarie gravi o altre malformazioni congenite, blefaroplastica ma solo se limita il campo visivo oltre il 40; etc. etc. Se rientrate in uno dei casi su esposti, non avete bisogno di chiedere un prestito per chirurgia estetica in quanto sono operazioni che, oltre ad essere trattati in molti ospedali italiani, vengono oramai realizzati pure in tante cliniche convenzionate con l'Asl. Basta solo informarsi! Vediamo quali sono i prestiti per chirurgia plastica a rate.

Finanziamenti per interventi di chirurgia estetica: quali sono e come ottenerli? Come riportato da tutta la letteratura specialistica di settore, per "chirurgia plastica estetica" si intendono tutti quegli interventi che NON siano funzionali all'organo (per es. naso, occhi, addome seno, cosce e glutei, ecc.) sul quale si interviene e che pertanto siano solo estetici, cioè senza alcuna implicazione funzionale e/o patologica, inclusa quella psicologica non severa (per es. cicatrici). Questo è quanto! Pertanto, tutti gli interventi di chirurgia meramente estetica sono a pagamento! Dunque, nel caso in cui o non vogliamo spossessarci del denaro occorrente oppure non abbiamo la somma sufficente, sorge la necessità di chiedere un finanziamento che ci permette di pagare l'intervento di chirurgia plastica a rate. Ebbene, come ottenerlo?
Finanziamenti del genere, cioè che hanno ad oggetto il benessere e/o la cura della persona, hanno una costante, della quale abbiamo abbiamo già parlato su prestiti per cure dentali e odontoiatriche e che in questa sede riassumeremo. Allora, le forme di credito attraverso le quali finanziare interventi chirurgici estetici sono essenzialmente di due tipi: il prestito personale o quello finalizzato. Trattiamoli separatamente...

1) Prestito personale per interventi di chirurgia estetica: è il comunissimo prestito che possiamo attuare anche tramite una cessione del quinto. Lo schema che ci permette di pagare a rate un intervento di chirurgia estetica è semplice: ottenuto il prestito paghiamo in unica soluzione il chirurgo plastico ovvero la clinica dentro la quale lavora. Questo tipo di finanziamento ha alcuni privilegi: siamo noi a scegliere la banca o finanziaria che ci propone le migliori condizioni, e, qualora siamo di fronte ad interventi particolarmente costosi, possiamo dilazionare il pagamento fino a 180 mesi attraverso dei prestiti personali fino a 15 anni, cosa che non è permessa con l'altro tipo di finanziamento, cioè il: 2) finanziamento finalizzato al pagamento rateale di un intervento di chirurgia plastica. Anche questo, ha uno schema abbastanza semplice: avete presente gli acquisti fatti presso un centro commerciale che poi vengono pagati a rate? E' la stessa cosa! Nel nostro caso, lo studio del chirurgo plastico e/o la clinica presso cui opera, hanno una convenzione con alcune banche o finanziarie che ci concederanno il prestito, che, poi, dopo l'intervento, verrà da noi rimborsato in comode rate. Per avere maggiori dettagli sulle spese affini a quelle degli interventi chirurgici estetici, consigliamo prestiti per spese mediche e sanitarie





Finanziamenti per chirurgia plastica